Beach Soccer

Regolamento del torneo di beach soccer

 
Caratteristiche generali del torneo

01 - La partecipazione è aperta a tutte le giocatrici maggiorenni e minorenni senza alcun limite di appartenenza a formazioni professionistiche, dilettantistiche o amatoriali.

02 - Le gare del singolo torneo saranno disputate nelle date e negli orari che saranno comunicati a breve.

03 - Le gare si disputeranno presso la spiaggia di fronte al CAMPING SMERALDO, Via LUNGO BRENTA, località ISOLA VERDE, Chioggia (Ve).

04 - Le formazioni schierate in campo saranno composte da n. 6 giocatrici (5+portiere) con cambi liberi “volanti” a gioco fermo su consenso dell’arbitro.

Iscrizioni, sorteggi, presentazione delle liste

01 - Il costo dell’iscrizione è di 16€ a testa. Le iscrizioni rimarranno aperte fino al raggiungimento del numero massimo di formazioni, riservando il posto solo previo pagamento dell’intera somma di iscrizione (che dipende quindi dal numero di atlete iscritte nella squadra). Tale somma non sarà rimborsata in caso di non partecipazione al torneo. Per permettere la partecipazione all'evento la squadra dovrà consegnare anche la lista ufficiale, la presa d’atto firmata e il certificato di idoneità medico sportiva di ogni atleta iscritta.

02 - Le squadre potranno iscrivere una rosa di n.14 giocatrici che potranno accedere ai campi solo dopo la firma della “presa d’atto“ (nel caso di atlete minorenni sarà richiesta la firma di un genitore) ; dovranno altresì essere indicati i colori delle divise impiegate; il numero di maglia di ogni giocatore, indicato nella lista di iscrizione, resterà fisso per tutto il torneo; all'appello dell’arbitro per il riconoscimento sarà necessario esibire un documento di identità da confrontare con la lista presentata.

03 - Dopo la presentazione della lista non potrà essere sostituito nessun elemento, fatta eccezione per il portiere nel caso in cui (per qualsiasi motivo) sia impossibilitato a scendere in campo: potrà essere inserito nella lista un nuovo elemento che accederà ai campi previo riconoscimento con documento di identità, certificato di idoneità medico sportiva e firma della “presa d’atto”; l’eventuale sostituzione avverrà solo al termine della partita in corso; l’eventuale sostituto non dovrà essere iscritto al torneo con altre formazioni. Nel caso di liste incomplete al momento dell’inizio del torneo: potranno essere completate con l’inserimento di nuove giocatrici anche a torneo in corso fino al raggiungimento del numero massimo di atleti consentiti. I nuovi iscritti non potranno entrare a partita in corso ma solo all'inizio dell’incontro successivo. Non si accetteranno cambi di squadra da quella di origine pena la squalifica.

Svolgimento degli incontri

01 - Inizio delle gare: si procederà secondo il programma degli incontri stabilito in fase di sorteggio; non sarà possibile in ogni caso variare l’orario o l’ordine di svolgimento degli incontri, fatte salve cause di forza maggiore legate all'aspetto tecnico-organizzativo che impedissero il regolare svolgimento del calendario, in tale caso il Comitato Organizzatore comunicherà tempestivamente le variazioni apportate confidando nella massima disponibilità e sportività dei partecipanti.

02 - Girone di qualificazione: gironi da 4 squadre con n. 3 incontri per ogni squadra scaturiti dallo schema compilato in fase di sorteggio; accedono al girone TOP le prime 2 squadre che si incontreranno con sfide incrociate prima contro seconda. Accedono al girone FLOP le squadre terze e quarte classificate.

03 - Classifica avulsa: in caso di parità tra 2 o più squadre al termine degli incontri di qualificazione si deciderà la classifica del girone in base ai seguenti parametri nell’ordine: 1) vittorie scontri diretti; 2) migliore differenza reti ; 3) maggior numero di reti segnate; 4) minor numero di reti subite; 5) minor numero di ammonizioni subite (una espulsione vale 2 ammonizioni); 6) sorteggio con monetina

04 - Fase finale: semifinali, finale per il 3°/4° posto e finalissima, si svolgeranno con incontri ad eliminazione diretta (gli orari delle partite saranno stabiliti dal Comitato Organizzatore al momento della compilazione).

05 -Durata delle partite: due tempi da 12 min. in caso di parità al termine del tempo regolamentare verranno tirati n.3 calci di rigore, procedendo poi ad oltranza;i rigoristi potranno essere scelti tra tutti le componenti della rosa anche se non in campo al termine dell’incontro.

06 - Durata della finalissima: due tempi da 12 min.; in caso di parità si giocheranno n.2 tempi supplementari di 5 min. ed eventualmente verranno tirati i calci di rigore.

07 - Capocannoniere: sarà premiata la giocatrice con maggior numero di reti segnate nell'arco dell’intero torneo (esclusi rigori finali); nel caso di parità tra 2 o più giocatrici sarà premiata quella appartenente alla squadra con miglior piazzamento finale; in caso di appartenenza alla stessa squadra o a formazioni non qualificate alla fase finale sarà assegnato il premio per sorteggio;

08 - Miglior portiere: sarà premiato il portiere scelto dall'apposita commissione del comitato organizzatore.

Regolamento di gioco

01 - Numero di giocatrici in campo = 6 (5+portiere).

02 - Numero minimo di giocatrici in campo = 4 (quattro): qualora una delle squadre rimanga durante la partita con 3 giocatrici in campo verrà sospeso l’incontro e sarà data la sconfitta “a tavolino” per 3-0.

03 - Non vale il fuorigioco.

04 -  Distanza minima sui calci piazzati = 5 metri.

05 - Rimesse dal fondo effettuale da qualsiasi punto dell'area di rigore.

06 - Rimesse laterali con i piedi.

07 - I calci di punizione sono effettuati secondo la seguente procedura: i calciatori non possono formare una barriera, Il calciatore che subisce il fallo batte il calcio di punizione, a meno che non sia gravemente infortunato, in questo caso lo batte il suo sostituto. Se il calcio di punizione è effettuato nella metà del rettangolo di gioco della squadra che ha commesso il fallo, tutti i calciatori, tranne l’incaricato a calciare la punizione e il portiere avversario, devono collocarsi: all'interno del rettangolo di gioco (incluso il portiere avversario) · ad almeno 5 metri dal pallone fino a quando questi non è in gioco dietro una linea immaginaria del pallone parallela alla linea di porta e all'esterno dell’area di rigore in modo da non ostacolare il calciatore che effettua il calcio di punizione. Nessun calciatore, eccetto quello che esegue il calcio di punizione, può superare questa linea immaginaria fino a quando il pallone non è in gioco.

08 - Se il calcio di punizione è effettuato nella metà campo del rettangolo di gioco della squadra che non ha commesso l’infrazione o dal punto immaginario del centrocampo, tutti i calciatori difendenti devono:

 - essere sul rettangolo di gioco
 -  essere ad almeno 5 metri dal pallone fino a quando il pallone non è in gioco
 - lasciare libera un’area immaginaria fra il pallone e le bandierine del calcio d’angolo, con l’eccezione del portiere avversario, che può stare nella propria area di rigore.

09 - Il calciatore che batte il calcio di punizione può fare un piccolo cumulo di sabbia usando i piedi o il pallone in modo da mettere il pallone in posizione sopraelevata.

10 -  Sostituzioni illimitate, libere e "volanti" (su consenso dell’arbitro a gioco fermo).

11 -Non è permesso l'uso delle scarpe, sono invece permesse protezioni elastiche attorno ai piedi e fasciature sempre che non li coprano interamente, tenendo liberi talloni e dita.

12 - Per quanto non specificato nel presente documento sarà applicato il regolamento ufficiale FIGC per il calcio.

Sanzioni disciplinari

01 - Scatterà automaticamente la SQUALIFICA PER UN TURNO nei seguenti casi:
 - per espulsione diretta o per somma di ammonizioni nello stesso incontro;
 - per somma di 3 ammonizioni in incontri diversi;
 - nel caso in cui una formazione non si presenti all'appello entro 15 min. dall'orario prefissato per l’inizio perderà l’incontro “a tavolino” per 3-0 (gol non validi per la classifica avulsa);
 - nel caso in cui una formazione rimanga con 3 giocatrici in campo perderà l’incontro “a tavolino” per 3-0 (gol non validi per la classifica avulsa – qualsiasi sia il risultato al momento della sospensione);
- per casi particolarmente gravi o violenti il Comitato Organizzatore potrà riservarsi il diritto insindacabile di prendere ulteriori provvedimenti a livello di squalifiche e penalizzazioni, registrando e segnalando i nominativi degli interessati per le prossime edizioni del torneo

IL COMITATO ORGANIZZATORE.

Referente disciplina:
Naky +39 347 922 7816