Chiudi

C’è modo e modo di essere coach

Ragazze Nel Pallone prende atto dell’episodio accaduto sul campo di basket di Rieti durante la partita di serie B fra Roseto e Basket Roma, durante la quale una giocatrice del Basket Roma, Benedetta Aghilarre, viene sollecitata in maniera molto decisa con la mano nella zona della nuca dall’allenatore Luciano Bongiorno, ufficialmente per “darle una scossa” dopo un errore di gioco da parte della Aghilarre stessa.

Pur prendendo atto dell’interpretazione dell’episodio pubblicata sui social dalla giocatrice interessata e non volendo assolutamente creare un “caso” partendo dalle sole immagini, Ragazze Nel Pallone non può mancare di sottolineare come il gesto richiami l’idea di uno schiaffo e da parte dell’allenatore sia un modo di redarguire che finisce per essere associato visivamente all’idea di un comportamento violento.

Ragazze Nel Pallone auspica che l’educazione sportiva possa esprimersi nei confronti di tutte le atlete e gli atleti secondo modalità che non possano far pensare ad una prevaricazione o ad un’umiliazione delle atlete e atleti stessi.

Foto di copertina di zgmorris13 by Pixabay